Web Marketing Podcast di Alessandro Mazzù: ascolta & scarica

In questo articolo voglio raccontarti la strumentazione che di solito utilizzo per realizzare i miei podcast. Fermo restando che la cosa principale è il contenuto del tuo podcast, anche la qualità è uno degli elementi che possono fare la differenza e attirare più ascoltatori. Vediamo nel dettaglio tutta l’attrezzatura che ho acquistato e che utilizzo.

 

[Microfono]

Ho scelto un Blue Yeti, un microfono usb con 4 modalità: cardioide, omnidirezionale, bidirezionale e stereo che offrono una buona versatilità e ti consentono di effettuare registrazioni che normalmente richiederebbero più microfoni. Sul microfono sono presenti il volume per le cuffie, un tasto per la disattivazione audio immediata e un guadagno del microfono che offrono il controllo totale del processo di registrazione. Il grande vantaggio è che questo microfono è Plug-and-Play su Mac e su PC: non hai bisogno di driver o altro perché viene immediatamente riconosciuto. Ho optato per un microfono usb perché altrimenti avrei dovuto acquistare anche una scheda audio o un mixer con scheda audio integrata e, in questa fase, mi sarei un pò complicato la vita. Il prezzo è abbastanza contenuto e si trova su Amazon a €129. Lo trovi qui: https://amzn.to/2Oh5xRU

 

[Cuffie]

Per le cuffie ho impiegato davvero tanto tempo. Avevo una scelta davvero molto ampia e poi, all’improvviso, ho trovato una marca semi sconosciuta che ho scoperto essere l’azienda che produce cuffie per marche molto più note. Ho quindi comprato, per una cifra ridicola, delle cuffie dalla qualità pazzesca. Ho scelto un tipo di cuffie dinamiche semi-aperte sovrauricolari che si adattano a qualsiasi dimensione di testa. Hanno una sensibilità di 98 dB / mW e una risposta in frequenza di 10 – 30.000 Hz con un peso di 277g. Quelle che ho preso io costano solo €28,99 ma valgono almeno 4 volte tanto! Le trovi qui: https://amzn.to/32QeLKj. Ti consiglio però di guardare un pò tutte le cuffie prodotte da questa azienda perché magari potresti voler optare per un altro modello. Qui trovi tutte le loro cuffie: https://amzn.to/2qU2MOr.

 

[Filtro Anti-pop]

A che serve? A impedire che il suono della voce venga alterato dal vento o da consonanti esplosive come ad esempio la “P” e la “B” che possono dare parecchio fastidio durante la registrazione. Sinceramente, in questo caso ho comprato un modello standard senza investire troppo tempo ne troppi soldi. Questo perché, in effetti, fanno più o meno tutti la stessa cosa. Ho preso questo modello qui https://amzn.to/32Qhgw5 pagandolo solo €9,99.

 

[Asta microfonica]

Per la registrazione avevo bisogno che il microfono fosse ad un’altezza maggiore rispetto a quella della sua stessa base (il microfono ha un suo supporto da tavolo). Ho quindi comprato una base in grado di essere facilmente regolabile in altezza. In questo modo posso regolare l’altezza da 1 metro a 1 metro e mezzo. Direi che in questo modo è possibile coprire un pò tutte le necessità. Cosa solo €21,48 e la trovi qui: https://amzn.to/2XeCCCf

 

[Braccio portamicrofono]

In prima battuta avevo acquistato un modello abbastanza basico e il risultato è stato pessimo. Il microfono in questione è pesante e un braccio ‘normale’ non lo regge. Ho quindi comprato uno dei migliori sul mercato. Non lasciarti spaventare dal fatto che sia uno dei migliori, costa solo €79,00. È della Rode, azienda produttrice di microfoni seri e lo trovi qui: https://amzn.to/377PmPG. Esiste un braccio portamicrofono realizzato dalla stessa azienda produttrice del microfono ma, al momento, viene venduto solo in bundle con il microfono. Se hai intenzione di comprare sia il microfono che il braccio allora ti conviene acquistare questo bundle: https://amzn.to/32RNbfw che è abbastanza conveniente.

 

[Software]

Ho optato per utilizzare un software professionale che però esiste anche in versione free. Si, hai letto bene! Il software si chiama Reaper, è una digital audio workstation e sequencer midi con un’infinità di funzioni. Se sei proprio all’inizio o comunque a digiuno di tante nozioni tecniche, ti conviene optare per qualcosa di molto più semplice. Reaper in versione Mac e PC lo trovi qui: https://www.reaper.fm 

 

[Registratore digitale]

Acquistato ma usato pochissimo. In realtà avevo immaginato di registrare anche puntate ‘live’ e quindi non sempre in studio. Questa cosa non è ancora avvenuta ma potrebbe accadere. Ho acquistato un registratore digitale semi professionale della Tascam con 2 microfoni a condensatore omnidirezionali e con la possibilità di inserire schede di memoria Micro Sd. Il registratore funziona anche come interfaccia audio USB 2in/ 2out per Mac e PC. Ha un costo di €98 e lo trovi qui: https://amzn.to/2Qlemgf. L’alternativa è un registratore dalle stesse funzionalità, della Zoom, che trovi qui: https://amzn.to/2qY2eY4

 

[Microfono a clip]

In questo caso mi sono orientato su un microfono della Rode che posso utilizzare sia sul mio iPhone (fai attenzione perché è compatibile solo con alcuni Android) che sul registratore Tascam. Ha un diagramma polare omnidirezionale e la risposta in frequenza è di 60Hz~18kHz. È possibile utilizzarlo anche su videocamere e macchine fotografiche reflex. La qualità è molto buona e il costo davvero contenuto. Costa solo €54 e lo trovi qui: https://amzn.to/2KmXWju.

 

Tieni presente che la cosa migliore, in assoluto, è se tu riuscissi a provare gli strumenti prima di acquistarli così da farti una tua idea. Mi rendo conto che spesso questa cosa non è sempre possibile.

Se vuoi ascoltare il risultato dell’utilizzo di questa attrezzatura, puoi farlo qui dal mio sito web: https://www.alessandromazzu.it/podcast

Ora conosci tutta l’attrezzatura che utilizzo ma ricorda che la qualità audio senza contenuti di valore non ha nessun senso. Non vorrai certo che le persone dicano: “quel podcast si sente da paura ma i contenuti sono decisamente scadenti!”, vero? 

Buona registrazione!

 
Share This