Web Marketing Podcast di Alessandro Mazzù: ascolta & scarica

Ti senti mai come se stessi perdendo solo tempo nella tua attività di consulente web marketing? Come se tutto ciò che stai facendo non sia tutto realmente collegato? Come se non stessi facendo i progressi che desideri verso il tuo obiettivo? Che tu ci creda o no, molti consulenti gestiscono la loro attività trascorrendo le giornate nell’inseguire idee frutto del momento e apparentemente geniali, nell’utilizzare l’ultimo strumento di marketing sperando che sia quello miracoloso, senza chiedersi come tutto questo possa inserirsi negli obiettivi di medio e lungo termine. Sempre se hanno un obiettivo specifico di medio e lungo termine…

Gli obiettivi e la strategia a lungo termine vengono prima di tutto. Le tattiche, che includono strumenti, canali, tecnologia, etc., sono al secondo posto.

Entro la fine di questo post – questa è una promessa – capirai la differenza fondamentale tra strategia e tattica e avrai le idee più chiare su come determinare la tua strategia e le tue tattiche in modo da poter elaborare i prossimi step per far crescere l’attività di consulenza.

 

Strategia vs Tattica: come determinare la tua strategia

Per prima cosa, iniziamo con il definire la strategia. Possiamo definire la strategia come un piano d’azione progettato per raggiungere un obiettivo principale o generale. La tua strategia aziendale è il tuo piano generale per raggiungere i tuoi obiettivi.

Esempio: GianGuglielmo è un consulente di gestione specializzato nel servire le aziende manifatturiere. L’obiettivo generale della sua strategia di prezzo è implementare commissioni basate sul ROI che l’aiuteranno ad aumentare i suoi prezzi.

Nella consulenza, avrai bisogno di alcune strategie diverse per i diversi obiettivi che hai.

Per esempio…

  • Hai una strategia per il tuo marketing?
  • Hai una strategia per costruire la tua esperienza di consulente?
  • Hai una strategia per aumentare nel tempo i tuoi prezzi?

Queste strategie vanno a coprire diverse aree della tua attività di consulenza. Il modo migliore per determinare la tua strategia è porsi le domande giuste. Come farlo? Se mi conosci da un po’, sai che per me lo strumento principale sono le domande. Ti suggerisco di rispondere a domande come quali:

  • Quali progetti seri hai per la tua attività?
  • Come stai differenziando la tua attività dai competitors?
  • Chi sono i tuoi clienti ideali?
  • Qual è il modo migliore per raggiungerli?
  • Qual è il messaggio che utilizzerai per attirare la loro attenzione e il loro interesse?
  • Come pensi di posizionare i tuoi servizi per i tuoi clienti ideali?

Rispondendo a queste domande, potrai comprendere se hai una vera strategia – e quanto questa sia chiara e intenzionale.

Se non hai le risposte a queste domande, non puoi scegliere le tattiche giuste da intraprendere.

 

Come scegliere le giuste tattiche

Ora definiamo la tattica. La tattica è un’azione attentamente pianificata per raggiungere uno scopo specifico. Le tattiche sono quindi i passi concreti e dettagliati che devi intraprendere per raggiungere tale scopo.

Nel nostro esempio precedente, ricordi che GianGuglielmo è un consulente di gestione che serve aziende manifatturiere? Ecco, la sua strategia di determinazione dei prezzi consiste nel raddoppiare le sue entrate senza lavorare più ore. Come lo farà? Attraverso il ROI e il prezzo basato sul valore.

Ora che GianGuglielmo conosce il suo obiettivo generale, può pensare alle tattiche per implementare e raggiungere questo obiettivo. 

  • Quali domande specifiche dovrebbe porre ai suoi clienti? Ovvero: quali domande aiutano a identificare il ROI che può creare per i suoi clienti?
  • Come dovrebbe strutturare le sue proposte? Ovvero: qual è il valore tangibile a cui tengono i suoi clienti e come può renderlo prominente nelle sue proposte per giustificare una commissione basata sul ROI?
  • Cosa dovrebbe pubblicare sul suo sito web? Ovvero: quali elementi lo posizionano come l’autorità del settore in grado di imporre commissioni basate sul ROI?

Noti uno schema qui?

La tua strategia funge da “filtro” per le tue tattiche.

Ogni volta che sei incuriosito da un nuovo canale, tecnologia, software, modello, etc. chiediti: “In che modo questo mi aiuta a realizzare la mia strategia?” Se lo fa, allora ha senso implementare quella tattica. Ma se non lo fa, puoi tranquillamente ignorarlo perché non ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi. Diventa quindi una perdita di tempo, di soldi, etc.

 

 

Aiuti i tuoi clienti con la strategia?

La consulenza strategica è quando fornisci consulenza ai tuoi clienti su argomenti specifici. È una delle più alte forme di valore che puoi fornire ai tuoi clienti perché li aiuterà prima a definire e poi a raggiungere i loro obiettivi.

Esempio: AntonGiulio ha posizionato con successo la sua attività di consulenza come un’autorità del settore utilizzando una strategia di marketing basata sulla leadership di pensiero. Ora, i clienti lo stanno contattando per chiedere aiuto con la loro strategia HR. I suoi clienti, nuove startup tecnologiche, hanno bisogno del suo aiuto per la mantenere i migliori talenti in azienda. Vogliono la sua collaborazione per una consulenza e un piano generale su come mantenere felici i propri dipendenti.

Nota come il tutto è focalizzato sulla loro strategia. Non gli stanno chiedendo di attuare tattiche specifiche come condurre interviste ai dipendenti. Invece, lo stanno coinvolgendo a un livello più alto. AntonGiulio sarà colui che consiglierà i team delle risorse umane del suo cliente su cosa dovrebbero fare e perché.

Da questo deriva che maggiore è il livello di valore che fornisci, maggiore è il valore che puoi ottenere per la tua consulenza.

Spesso è la strategia che determina effettivamente la tattica. La strategia che contribuisci a creare con i tuoi clienti determinerà le tattiche che utilizzeranno. In qualità di consulente, ti posizioni come loro fidato consigliere fornendo consulenza sulla strategia, non implementando tattiche.

 

 

Qual è la tua strategia?

È ora di pensare alla strategia che stai utilizzando nella tua attività di consulenza e alle tattiche che stai utilizzando per attuare la tua strategia.

Innanzitutto, prova a descrivere la tua strategia in 3-4 frasi. Cosa stai cercando di ottenere? Qual è il tuo obiettivo di medio e lungo termine? 

Appena hai finito, riposati un po’ e poi scrivi un elenco delle tue tattiche. Cosa stai facendo su base giornaliera o settimanale per realizzare la tua strategia? Quali diversi strumenti stai usando? Quello che stai facendo è effettivamente connesso alla tua strategia?

Fare questi esercizi ti aiuterà a capire meglio i tuoi obiettivi e i passaggi chiave che dovrai farai per raggiungerli.

Concentrarsi sulla tattica è facile. È divertente. È immediato. Ma se prima chiarisci la tua strategia e poi ti concentri sulle tue tattiche, farai molti più progressi nella tua attività di consulente.

Share This