Consulente Marketing: il lavoro che precede il web marketing

 

In quesa pagina voglio spiegarti in cosa consiste il mio lavoro di libero professionista, ovvero quello di consulente marketing per le aziende.
Se dovessimo definire il decalogo dell’imprenditore di successo, non avremmo dubbi: la conoscenza del proprio prodotto e del mercato in cui l’azienda opera è sicuramente la base di partenza di ogni florida attività di marketing, l’elemento imprescindibile per poter costruire una valida offerta da proporre sul mercato. Il problema è che tante imprese partono invece con i paraocchi senza investire in una consulenza marketing, guardando solamente in avanti, verso un obiettivo che, però, non riescono nemmeno a mettere a fuoco in modo preciso. Se fosse così facile, infatti, qualsiasi persona con un minimo investimento di partenza potrebbe lanciare un business di successo in qualunque settore! E il marketing strategico? E la consulenza strategica?

Così non è: prima di agire è necessario conoscere.

Per effettuare le giuste scelte di marketing è necessario avere chiaro il quadro di riferimento all’interno del quale quelle scelte dovranno concretizzarsi: l’attività di analisi è la fase necessaria e propedeutica alla definizione degli obiettivi e delle relative strategie di marketing. Ancora prima di pensare al proprio prodotto è obbligatorio guardarsi intorno, tastando il terreno circostante.

Il mercato
Prima di fare qualsiasi azione di marketing, dunque, è necessario effettuare un’analisi dello scenario all’interno del quale si muove la nostra azienda, così da non brancolare nel buio. E i concorrenti? È necessario investire parecchio tempo sui competitors, ovvero su quelle figure che non bisogna mai smettere di studiare. Sapere chi sono, cosa fanno, come si promuovono, quali sono i loro piani, è fondamentale e strategico, per ogni azienda, anche per quelle più piccole. Non scordartelo mai: il prodotto in sé e per sé, da solo, non esiste. Ogni offerta si definisce e si struttura sempre e soltanto in un’ottica competitiva, rispetto cioè agli altri prodotti simili presenti sul mercato.

Il prodotto
Tutte le aziende, non c’è da stupirsi, sono convinte di conoscere ogni singolo aspetto del proprio prodotto. Ebbene, non è così, in quanto le aziende, prima di dare il via a delle specifiche indagini, conoscono il prodotto solo a partire dalla propria prospettiva. Come si può fare, dunque, per conoscere davvero il proprio prodotto, per poterne dunque analizzarne punti di forza e di debolezza, valutandolo così in riferimento ai fattori di successo del mercato di riferimento?

 

Il marketing mix: il cuore della consulenza marketing

Ti stai chiedendo che cos’è il marketing mix? Ebbene, con questo termine si indica l’insieme delle attività di marketing che permettono all’azienda di entrare in contatto e di gestire il proprio mercato. Se hai mai sentito parlare di marketing mix, sicuramente hai già sentito anche le famose 4 P, ovvero delle principali leve del marketing mix sulle quali un imprenditore deve fare affidamento. Parliamo dunque di:

– Prodotto (gamma, qualità, design, caratteristiche, nome di marca, confezione, misure e formati, servizio, garanzie, possibilità di resa/cambio, assistenza, addestramento)
– Prezzo (prezzo di listino, sconti, condizioni, credito)
– Punto di vendita (canali, coperture, assortimenti, localizzazione, scorte, trasporti)
– Promozione (pubblicità, promozioni, forza di vendita, pr, direct marketing).

Si parla di marketing mix perché ognuna di queste variabili è fondamentale, e perché inoltre ciascuna di esse è strettamente connessa alle altre. Il marketing mix è dunque dato dalla combinazione del prodotto, delle politiche di pricing, delle scelte distributive, del tipo di comunicazione pubblicitaria che decidiamo di impostare e dalle attività promozionali che decidiamo di effettuare. Tutto questo è necessario per elaborare un piano di marketing.

 

Consulenza marketing: il piano di marketing

Formalmente, per piano di marketing si intende il processo con cui l’azienda, partendo dall’analisi del mercato in cui opera, seleziona le opportunità che esso offre, sceglie le strategie più opportune per il raggiungimento dei propri obiettivi traducendole nella messa a punto di un’efficace marketing mix.
Ed è così che, una volta chiarita la propria mission, definita la propria offerta, stabiliti gli obiettivi aziendali e scelte le relative strategie, l’azienda concretizza tutto questo nel piano di marketing annuale.

Il processo di pianificazione annuale prevede:
– la definizione degli obiettivi da conseguire nell’anno
– la definizione del budget (investimenti e costi da sostenere)
– l’organizzazione delle singole attività nel dettaglio con relativi ruoli, tempi e costi (il vero e proprio piano operativo)
– la definizione di un sistema di monitoraggio per verificare il raggiungimento degli obiettivi prefissati e gli eventuali scostamenti

 

Il piano di marketing: i contenuti

Ma cosa va a finire, nel concreto, nel piano di marketing? Quali sono i suoi effettivi contenuti? Non avrai certo pensato che io volessi cavarmela con una definizione astratta, per poi obbligarti a cercare altrove i contenuti essenziali di questo documento. Niente affatto! Poiché, come anticipato, il piano di marketing è lo sbocco in termini operativi dell’intero processo di pianificazione del lavoro del consulente marketing, esso richiama e formalizza i seguenti contenuti:

– la missione aziendale
– gli obiettivi aziendali
– la situazione attuale del mercato
– l’analisi SWOT (minacce, opportunità, punti di forza e di debolezza)
– il posizionamento cercato/voluto
– gli obiettivi e le strategie di marketing
– il marketing-mix definito per conseguire tali risultati
– i budget (investimenti e costi di marketing da sostenere)
– una previsione di conto economico
– il piano operativo dettagliato e l’organizzazione delle attività
– il sistema di controllo per misurare i risultati e gli scostamenti.

 

Perché ti ho raccontato tutto questo? Perché ti ho raccontato cosa fa un consulente? Per farti comprendere come prima di fare web marketing è necessario lavorare sul marketing. Soltanto affidandoti a un consulente marketing – e guarda caso questo è il mio lavoro – potrai ottenere dei risultati dalle tue attività digitali e dai tuo investimenti nel web marketing. Dunque, cosa aspetti? Contattami ora per una consulenza marketing o per una consulenza web marketing!

Share This